Informativa Organismo di Mediazione

INFORMATIVA ALLE PARTI INTERESSATE, AI SENSI DEGLI ARTT. 13 E 14 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679, SULLA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (“GDPR”)

Con la presente Le sono fornite tutte le informazioni previste dagli articoli 13 e 14 GDPR in merito al trattamento dei Suoi dati personali nell’ambito del procedimento di mediazione avviato innanzi l’Organismo di mediazione istituito presso Made in Vicenza.

1. CONTITOLARI DEL TRATTAMENTO E RESPONSABILE DELLA PROTEZIONE DEI DATI

I contitolari del trattamento, ai sensi dell’art. 26 del GDPR, sono:
Made in Vicenza, con sede in Vicenza, Via E. Montale, 27 tel. 0444/994755, mail mediazione@madeinvicenza.it pec info@pec.madeinvicenza.it.
il Mediatore designato, incaricato di assistere le parti nella composizione della loro controversia, il cui nominativo sarà comunicato da Made in Vicenza alle parti stesse.


Il contenuto essenziale dell’Accordo di contitolarità sarà messo a disposizione della Parti mediante pubblicazione nel sito internet istituzionale di Made in Vicenza.
Presso Made in Vicenza opera il Responsabile della Protezione dei Dati (RPD/DPO), designato ai sensi dell'art. 37 del GDPR, contattabile all'indirizzo indicato al punto 9.2 della presente Informativa.
Ove sia stato designato, i contatti del Responsabile della Protezione dei Dati (RPD/DPO) del Mediatore verranno comunicati dallo stesso in occasione del primo incontro di mediazione.

2. FINALITA’, BASE GIURIDICA, DATI TRATTATI E MODALITA’ DEL TRATTAMENTO

2.1. Finalità e base giuridica del trattamento
I dati raccolti in fase di avvio e durante il procedimento di mediazione saranno trattati per le seguenti finalità:
dar corso alla richiesta di mediazione delle parti interessate;
assicurare la corretta erogazione del servizio, mediante la gestione delle relative fasi del procedimento di mediazione in ottemperanza alla vigente normativa e secondo quanto previsto dal Regolamento di Mediazione di Made in Vicenza;
adempiere ai conseguenti e correlati obblighi di legge amministrativi, contabili, o fiscali;
effettuare tutte le necessarie comunicazioni, interne ed esterne, secondo quanto indicato, in questa Informativa, al successivo punto 4.

Lo svolgimento della procedura di mediazione può comportare oltre al trattamento di dati c.d. comuni, anche il trattamento di dati personali particolari e/o relativi a condanne penali e reati (di cui agli artt. 9 e 10 del GDPR).
I dati sono trattati nell’esecuzione di un compito di interesse pubblico e nell’adempimento di obblighi di legge definiti dalla disciplina in materia di mediazione civile e commerciale di cui al D. Lgs. n. 28/2010 e ss.mm.ii., al nel D.M. n. 180/2010 e ss.mm.ii.
La base giuridica del trattamento è quindi rinvenibile nell’art. 6, par. 1, lett. c) ed e), del GDPR per i dati comuni; dall’art. 9 par. 2 lett. g) GDPR per particolari categorie di dati; dall’art. 10 GDPR per dati relativi a condanne penali e reati, che rinvia all’esecuzione di un compito di interesse pubblico (art. 6 par. 1 lettera e) RGPD) ed all’adempimento di un obbligo di legge (art. 6 par. 1 lettera c) RGPD).

2.2. Modalità del trattamento
I dati personali sono trattati con modalità cartacee, con l’ausilio di strumenti elettronici e/o tramite piattaforme telematiche del sistema camerale ovvero di terzi.
Ove le Parti vi abbiano acconsentito, le sedute di mediazione possono svolgersi da remoto mediante piattaforme di web conference. In tale ultimo caso, per la partecipazione da remoto si richiede l’attivazione di webcam e microfono, al fine di una corretta identificazione dei partecipanti. Alla stanza virtuale dedicata sarà possibile accedere solo previa ammissione da parte della Segreteria dell’Organismo di Mediazione. Le sessioni non saranno in alcun modo registrate.
Tutti i trattamenti sono effettuati con modalità tali da garantire la sicurezza e la riservatezza richiesta dalle disposizioni vigenti in materia, nonché il rispetto dei principi applicabili al trattamento dei dati personali previsti dall’art. 5 del GDPR.

2.3 Fonte dei Dati Personali
Si fa presente che i Contitolari possono trattare dati personali non raccolti direttamente presso l’interessato ma acquisiti da terzi e, in particolare, dalle Parti della mediazione.

3. AUTORIZZATI E RESPONSABILI DEL TRATTAMENTO
I dati personali sono trattati da personale dipendente e/o collaboratori dei Contitolari del trattamento previamente autorizzati ed appositamente istruiti e formati.
I Contitolari, per l’effettuazione dei trattamenti possono, disgiuntamente o congiuntamente, utilizzare persone fisiche e/o società terze designate Responsabili esterni del trattamento, ai sensi dell’art. 28 del GDPR che operano per loro conto e soltanto su loro istruzioni documentate.
In particolare, per il trattamento informatizzato dei dati Made in Vicenza si avvale del supporto del proprio Responsabile del trattamento InfoCamere S.C.p.A., il quale ha facoltà di appoggiarsi ad ulteriori, propri Responsabili del trattamento.

4. DESTINATARI
Per ragioni connesse al perseguimento delle finalità indicate al punto 2 della presente informativa, i Suoi dati potranno essere comunicati anche alle seguenti categorie di destinatari:
a) la/e controparte/i della procedura di mediazione e i rispettivi legali e/o consulenti;
b) gli eventuali Consulenti tecnici d’ufficio (CTU);
c) il Responsabile del Registro degli Organismi di Mediazione presso il Ministero della Giustizia;
d) l’Istituto bancario di appoggio (limitatamente ai dati necessari per il pagamento);
e) l’Agenzia delle Entrate per l’adempimento degli obblighi di natura fiscale e per le richieste di gratuito patrocinio.
I dati non saranno oggetto di diffusione.

5. TRASFERIMENTO DEI DATI IN PAESI NON APPARTENENTI ALL’UNIONE EUROPEA O AD ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI
I Contitolari possono avvalersi, anche per il tramite dei propri Responsabili, di società di servizi IT e di comunicazioni telematiche, in particolare di posta elettronica e di web conference, che potrebbero collocare o far transitare i dati anche in Paesi non appartenenti allo Spazio Economico Europeo.
Al fine di garantire un adeguato livello di protezione dei dati personali, queste Società possono attuare il trasferimento solo verso Paesi (o settori di questi) che sono stati oggetto di apposite decisioni di adeguatezza adottate dalla Commissione europea, oppure sulla base di Clausole Contrattuali Standard approvate dalla Commissione stessa.

6. NATURA E CONFERIMENTO DEI DATI
I conferimento dei dati qualificati come obbligatori nella modulistica predisposta da Made in Vicenza è necessario per il corretto avvio e prosieguo della procedura di mediazione. L’eventuale rifiuto a conferire tali dati comporterà l’impossibilità di attivare o proseguire la procedura di mediazione. Ove il mediatore non sia messo a conoscenza di alcune informazioni (seppur facoltative e/o di dettaglio) relative alla controversia oggetto del procedimento, ciò potrebbe influire sull’esito della procedura.

7. INESISTENZA DI UNA PROFILAZIONE OVVERO DI UN PROCESSO DECISIONALE AUTOMATIZZATO
Per i procedimenti inerenti alla mediazione di cui alla presente Informativa, Made in Vicenza e il Mediatore designato non effettuano alcuna attività di profilazione degli interessati né adottano un processo decisionale automatizzato, ai sensi dell'art. 22, parr. 1 e 4, del GDPR.

8. PERIODO DI CONSERVAZIONE
I dati personali relativi al servizio di mediazione saranno conservati per i 10 anni successivi al termine della procedura. Decorso detto termine saranno definitivamente cancellati, ovvero anonimizzati per esigenze di natura statistica. Sono fatti salvi gli eventuali ulteriori obblighi di conservazione disposti da norme di legge.

9. TUTELA DEI DIRITTI E MODALITÀ DEL LORO ESERCIZIO

9.1. Diritti degli interessati
All'interessato è garantito l'esercizio dei diritti riconosciuti dagli artt. 15-22 del GDPR.
In particolare, è garantito, secondo le modalità e nei limiti previsti dalla vigente normativa, l’esercizio dei seguenti diritti:
il diritto di conoscere se i Contitolari hanno in corso trattamenti di dati personali che la riguardano e, in tal caso, di avere accesso ai dati oggetto del trattamento e a tutte le informazioni a questo relative;
il diritto alla rettifica dei dati personali inesatti che la riguardano e/o all’integrazione di quelli incompleti;
il diritto alla cancellazione dei dati personali che la riguardano;
il diritto alla limitazione del trattamento;
il diritto di opporsi al trattamento;
il diritto alla portabilità dei dati personali che la riguardano;
il diritto di revocare il consenso in qualsiasi momento, senza che ciò pregiudichi la liceità del trattamento, basato sul consenso, effettuato prima della revoca.

9.2. Modalità per l’esercizio dei diritti
Fermo restando che l’interessato può esercitare i propri diritti presso ciascuno dei Contitolari, le richieste dell’interessato vanno rivolte, preferibilmente, a Made in Vicenza, designata quale “punto di contatto” (a mezzo pec info@pec.madeinvicenza.it o posta elettronica ordinaria mediazione@madeinvicenza.it) o al suo Responsabile per la protezione dei dati (Avv. Sergio Donin pec: sergio.donin@rovigoavvocati.it).

All’interessato è inoltre riconosciuto il diritto di presentare un reclamo all’Autorità di controllo (che per l’Italia è il Garante per la protezione dei dati personali) ex art. 77 del GDPR, secondo le modalità previste dall’Autorità stessa (in https://www.garanteprivacy.it), ovvero, ex art. 79 del GDPR, adire le opportune sedi giudiziarie.

Dacci la tua opinione! Valuta questo sito